Senza pace

Ci sono le valli scoscese e i crinali disegnati come linee spezzate e irregolari. Ci sono i rumori di un mondo che non esiste più. E poi ci sono io, con le mie mani, mentre disegno nell’aria storie di oggetti che non uso da secoli. Ci sono i dischi degli Spiritualized, messi in ordine di importanza biografica, come fossero capitoli di una storia che dopo quasi 30 anni ancora non è finita.

Continua a leggere