Una scatola

Al di là dei palazzi disegnati sui muri, dipinti da giovani con la rivoluzione in testa, arriva Marco che consegna ad Arianna una scatola con dentro quel che rimane di una collezione di cassette di un po’ di tempo fa.
L’odore di plastica e tutto quel nastro magnetico strappato e talvolta riavvolto con una biro mangiucchiata dagli anni, sembrano cimeli di un’era che fu. Continua a leggere

Non senti che bel vento che c’è?

Io credo che non ci stato niente di così bello nella mia vita come l’Olanda e la sua assurda voglia di cambiare clima ad ogni istante. Dal sereno all’umido in pochi secondi, lungo strisce di terra che separano le terre basse da quelle alte, con i confini disegnati davvero dai mulini a vento, dai tulipani, dalle navi dei pescatori. La guardi un attimo, ti volti ed è subito cambiata, l’Olanda, vicina all’Europa e all’oceano.  Continua a leggere