Ed è finito maggio

È passato parecchio tempo da quando non scrivo in questo piccolo contenitore. Prometto che non succederà più. Lo prometto e spero che le giornate migliorino un pochino almeno entro il mio compleanno, il 1 luglio. Lo scrivo sconcertato dato che oggi ho acceso per l’ennesima volta il riscaldamento. Qui si naviga veloci. Nelle ultime settimane ho riscoperto il piacere di vedere molti film, recuperando qualche pezzo che mi ero dimenticato di avere e ordinando qualcosa di nuovo che arriverà nei prossimi giorni. È anche questo un modo per combattere l’assoluta mancanza di sole che mi costringe chiuso in ufficio da praticamente tutto l’inverno.

Continua a leggere