Salta!

Ultimamente ho ricominciato a giocare parecchio con il mio buon Nintendo Switch. La connessione online ha fatto sì che io potessi avere anche qualche buon titolo del passato da rivedere di tanto in tanto e la mia vena anni ’80 (considerato anche che piano piano sto recuperando le puntate perdute di Stranger Things) mi ha riportato agli anni in cui interagire con un piccolo personaggio pixelato e fortemente brutto era considerato da me e i miei amici come un qualcosa di futuristico e meraviglioso. Continua a leggere