Il ritorno del re

Sono tante le pagine che portano alla scoperta dell’avventura di Luke. Stephen King riesce ancora una volta a raccontare una storia che ha il potere di affascinare e di sorprendere, capitolo dopo capitolo, ogni lettore, dal più fedele alle esperienze del re letterario del Maine al più reticente e finora attratto da tutt’altro genere di scrittura. Continua a leggere

Berta Isla

Berta e Tomàs appartengono a due mondi diversi, lei madrilena, lui londinese. Il loro inevitabile amore nasce sui banchi di scuola, forse troppo presto per le relative età. Sono l’immagine di un incontro in cui bellezza e principi morali la fanno da padroni. Ma la loro distanza, fisica, per il lavoro di Tomàs, li vedrà costretti ad aspettarsi e desiderarsi più del dovuto.

Continua a leggere

Non lasciarmi

Ho letto un libro molto bello, si intitola Non Lasciarmi di Kazuo Ishiguro, il Premio Nobel 2017 per la letteratura. Oltre la prosa, che oserei dire splendida, con poche, pochissime sbavature sulla linea temporale, il racconto parla di Kathy, Tommy e Ruth, tre adolescenti che crescono nell’istituto Hailsham su cui non viene fatta molta chiarezza. Si sa che vivono, studiano, imparano lì, e questo deve bastare, a loro e al lettore che pagina dopo pagina si fa sempre più indagatore di una situazione alquanto paradossale: che cos’è Hailsham, cosa sono i donatori e gli assistenti e perché la vita di quei ragazzi è così attentamente pianificata senza che nessuno ne sappia nulla?

Continua a leggere